Accise Usi Industriali

Per effetto dell'entrata in vigore del D.Lgs 2.2.2007 n. 26, dal 1 giugno 2007, il gas naturale utilizzato per la riduzione chimica, nei processi elettrolitici, metallurgici e mineralogici non è più soggetto all'applicazione dell'accisa e della relativa addizionale regionale.
Al fine di uniformare le modalità operative per il riconoscimento dell’esclusione dalla tassazione per il gas naturale è stato disposta dall’Agenzia delle Dogane una nota (Nota 4436) che riteniamo utile, qui di seguito, riepilogare:

  • rientrano  nei processi metallurgici quelli di cui alla sottosezione DJ27 del regolamento (CEE) 3037/90 del Consiglio del 9.10.1990 (i codici attività sono riportati nella dichiarazione d’uso che Le proponiamo);
  • E’ previsto che i clienti debbano presentare, per ogni contratto di somministrazione, un’apposita istanza/dichiarazione al solo soggetto fornitore. Detta istanza/dichiarazione, supportata da eventuale documentazione a corredo, dovrà essere resa ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/2000 – dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà - e dovrà contenere tutti gli elementi necessari ad evidenziare i presupposti per l’esclusione della tassazione;
  • EAS s.r.l., esaminata l’istanza/dichiarazione, procederà all’accoglimento della richiesta solo se non sussistano dubbi e la stessa risulti correttamente compilata in ogni sua parte. La domanda evasa, sarà successivamente inoltrata all’Ufficio delle Dogane competente per le verifiche del caso;
  • come previsto dall’Agenzia, l’esclusione dalla tassazione sarà concessa, in questa fase di prima applicazione, a decorrere dai consumi del 1° giugno 2007, per i rapporti contrattuali di fornitura in essere a tale data ovvero dalla data di attivazione di fornitura per i nuovi contratti stipulati dal 2 giugno al 31 dicembre 2007. Tale decorrenza è in ogni caso subordinata alla ricezione della documentazione richiesta che dovrà pervenire a EAS s.r.l. in tempo utile per il successivo inoltro all’Agenzia. Nonostante il termine ultimo per la trasmissione della documentazione all’Agenzia delle Dogane sia il 31 marzo 2008, Le chiediamo cortesemente, in relazione ai tempi tecnici necessari all’analisi della documentazione, di non ritardare l’invio oltre il 31 gennaio 2008;
  • qualora il gas venga utilizzato esclusivamente per la riduzione chimica, nei processi elettrolitici, metallurgici e mineralogici sarà sufficiente la presentazione dell’istanza/dichiarazione (allegata); diversamente, nei casi si proceda a richiedere l’esclusione dal regime di tassazione solo per una quota parte del gas impiegato (usi promiscui), il richiedente dovrà allegare all’istanza/dichiarazione anche una relazione tecnica, redatta a cura di esperti iscritti ai relativi albi professionali da cui risulti la percentuale di gas naturale impiegato negli usi esclusi (specificando la tipologia di processo cui si riferisce l’impiego) e quella soggetta ad altri regimi fiscali, restando inteso che EAS s.r.l. utilizzerà tali valori fino a vostra diversa comunicazione;
  • l’Agenzia conferma che l’esclusione riguarda unicamente il gas naturale utilizzato direttamente nei processi o per un apporto energetico immediato al processo. Non è pertanto escluso dall’accisa il gas naturale impiegato per la produzione di energia elettrica necessaria al processo, né quello utilizzato nelle attività collaterali dello stabilimento;
  • la nota dell’Agenzia in argomento conclude chiarendo che il gas naturale fuori dal campo di applicazione non può essere considerato ai fini del cumulo per il raggiungimento dello scaglione annuale di 1.200.000 metri cubi, oltre il quale viene riconosciuta la riduzione del 40 per cento dell’aliquota per uso industriale.

Scaricare il modello di dichiarazione per la richiesta dei benefici di legge.


enerjo
Progetto Scuole ATG